back  immagini di maria  home

 

Santa Maria Ausiliatrice

Chiesa di Ponte Arche

Trento

La statua lignea della Madonna, Maria Ausiliatrice, nella Chiesa di Ponte Arche (Trentino) fu collocata nel Natale del 1930, grazie ad un dono di Italo Rossaro, noto commerciante del posto, che la ordinò espressamente in Val Gardena. Egli aveva sposato sei anni prima Luciana Voegelin, proveniente dalla famiglia di albergatori che allora gestiva il Grand Hotel Terme di Comano. Nel 1925 era nato il figlio Enrico, che ora risiede nella conca di Riva del Garda. Il giorno in cui la statua giunse a Ponte Arche, Italo Rossaro espresse il desiderio di avere anche una figlia, alla quale avrebbe dato il nome di Maria. E così fu. Dopo Maria arrivò anche Elisa e nel frattempo la famiglia si trasferì a Riva del Garda, città natale di Italo Rossaro. La statua della Madonna, che fu posta originariamente su un rialzo all'altezza della balaustra, nel 1936 fu definitivamente issata al centro dell'abside, contornata da uno spettacolare mantello sorretto dagli angeli, affresco magistralmente eseguito dal pittore Matteo Tevini. Nel 1998 il Parroco, Padre Giuseppe Bortolotti, appose un cartello esplicativo sullo zoccolo della statua; e successivamente, nel 2000, il Parroco Padre Renato Bregantini consentì la stampa della presente immagine, con la collaborazione di Fotoservice Bonazza di Ponte Arche.