back  immagini di maria  home

 

Il 2 febbraio 1995, festa della Presentazione di Gesù al Tempio e Purificazione di Maria, una piccola statua della Madonna cominciò a piangere sangue nel giardino di una famiglia nella parrocchia di S. Agostino, a Civitavecchia (Roma). L’immagine rappresenta la Regina della Pace e proviene, appunto, da Medjugorie. Dal 2 febbraio al 15 marzo ha pianto quattordici volte in presenza di molte persone che hanno rilasciato la loro testimonianza giurata davanti alla Commissione Teologica istituita dal Vescovo. L’ultima lacrimazione di sangue avvenne mentre la teneva tra le mani il Vescovo della Diocesi, Mons. Girolamo Grillo, il quale superò ogni dubbio, spianando la strada ad un riconoscimento ufficiale. La statuetta fu esaminata scientificamente con risultati positivi. Non c’erano trucchi o apparecchi nascosti all’interno e le lacrime erano di sangue umano. Finalmente, dopo molte difficoltà estranee al fatto in sé, il Vescovo ha collocato il 17 giugno l’immagine in una teca e l’ha esposta alla venerazione dei fedeli. Da quel giorno è iniziato un considerevole pellegrinaggio da tutte le parti del mondo e sono state rilasciate molte relazioni di grazie, accompagnate da ex voto, che attestano la materna intercessione di Colei che tutti chiamano la “Madonnina di Civitavecchia”.